.
Annunci online

 
comevorrei 
occasioni perse (non del tutto) e desideri vari
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  voglioscendere
beppegrillo
sabina guzzanti
nonsolomamma
david lebovitz
gorgeous & delicious
cookaround
luca montersino
scienza in cucina
profumo di lievito, il maestro
anice & cannella, Paoletta
  cerca

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001


















Cancelliamo il Canone Rai



Sito denuclearizzato

 


 

diario | ricette | segnalazioni |
 
Diario
1visite.

27 dicembre 2012

legge del menga

grazie a tutto il personale del miur, cosi' efficiente da reclutare gli insegnanti per l'anno scolastico in corso (fino al 30 giugno 2013) il 22 dicembre 2012. O si nominano gli insegnanti entro ottobre, o se un insegnante lavora con le classi fino alla fine del primo quadrimestre, dovrebbe poter proseguire anche per il secondo (credo si chiami continuita' didattica); o un insegnante vale l'altro, tutti standardizzati? o tutti precari?
Grazie ancora, a nome di chi ha insegnato per 3 mesi e mezzo, a nome di 102 allievi. siamo 103. Solo numeri. Grazie, ministri presenti e passati, direttori di provveditorati. Grazie per la vostra efficienza e solerzia. Grazie per il felice natale che avete fatto passare alla mia famiglia monoreddito. Era solo da pochi anni che la disoccupazione non sembrava piu' essere uno dei miei problemi.

6 aprile 2011

contando le pecore per riuscire a dormire

313
la targa paperopolese dell'auto di Paolino Paperino.

314
quei deputati italiani comprati venduti noleggiati leccaculo tornacontisti o semplicemente boccaloni che hanno voluto credere alla palla colossale che il premier, telefonando in questura per far rilasciare ruby karima ecc., abbia evitato un grave incidente diplomatico con l'Egitto e hanno votato si' per il conflitto di attribuzione sul caso del processo a berlusconi.

315
buone ragioni per far cadere il governo, dato che anche tutto il mondo, tranne la libia dove sono incazzati neri, ci sta ridendo dietro.

Perche' non mi sono addormentata prima del 314? mi e' passato il sonno per l'incazzatura.
credo che emigrero' in Norvegia

16 ottobre 2010

Basta

Maricica è l'ennesima vittima della violenza di genere.
Maricica è l'ennesima vittima della barbarie in cui sguazziamo dalla mattina alla sera, dato che una qualunque testa di minchia si può permettere di aggredirti verbalmente o fisicamente per un parcheggio, un piccolo tamponamento, una coda al supermercato o alla biglietteria della metropolitana.
Maricica è l'ennesima vittima della barbarie razzista fomentata anche da forze di governo.
Maricica è l'ennesima mamma che se ne va per non tornare mai più.

Intanto però il bamboccione che l'ha colpita e che ora ha paura del carcere è, a detta di molti, un "bravo ragazzo". Bravo. Magari tanto bravo come quello studente modello del savonese che ha violentato più volte una bimba di due anni.
E che sarà mai? Che c'è di tanto grave se in questo paese di merda ti conviene essere il colpevole e non la vittima? Come colpevole ti vengono riconosciute attenuanti e ci sono revisionismi di ogni sorta. Come vittima, ti tiri la milza. Sempre che ti lascino la possibilità di tirartela.

14 giugno 2010

Ma quale bavaglio!!!

Con un governo conservatore e attento alle sacre (soprattutto padane, ma anche vaticane) tradizioni, quella che noi incauti dissidenti chiamiamo legge bavaglio altro non e' che il ritorno del giornale al suo originario destino: avvolgere i cibi, incartare gli oggetti, pulirsi il didietro.
Molti quotidiani in circolazione, solitamente dell'area del partito dell'amore (a pagamento), potrebbero gia' meritare questo utilizzo, senza aspettare la legge. Altri quotidiani si stanno adattando: i loro direttori, ansiosi di compiacere il governo dell'amore (a pagamento), pubblicano cazzate tali in modo che il lettore, non ancora analfabeta, proceda quando necessario con la pulizia del proprio lato B, specie se si porta il quotidiano al cesso.
Ma tale comportamento virtuoso va codificato, perche' sia di esempio per tutte le --poche-- altre recalcitranti testate, notoriamente al soldo della magistratura di sinistra e dei catto-comunisti.
A questo punto, perche' la legge bavaglio non impone anche di stampare i quotidiani su carta piu' morbida?

Intanto, il mio datore di lavoro informa che, se continua cosi', sara' costretto a ridimensionare l'azienda. A me che sono l'ultima arrivata sono venuti i brividi nonostante in negozio il termometro segnasse 27 gradi...

19 settembre 2009

lacrime

quando in parlamento si parla di "guerre umanitarie" e "missioni di pace" in cui si mandano ragazzi e uomini in divisa addestrati a combattere, ogni discorso ufficiale "dopo" diventa incoerente.
quando si fa il soldato non necessariamente per convinzione, ma perche' non si trovano molte alternative valide per mantenere la propria famiglia, ogni discorso ufficiale "dopo" suona ingrato.
non e' l'italia, ne' il governo, ne' il presidente napolitano a piangere questi morti.
solo chi li ha conosciuti e amati piange i sei militari saltati in aria a kabul.
tutti gli altri, specie se possono decidere a livello istituzionale, dovrebbero riflettere e darsi da fare perche' questo non si ripeta. Sarebbe il modo migliore per commemorare i caduti.
Il mondo non puo' chiudere gli occhi davanti alla follia dei fondamentalismi religiosi, ma forse spedire soldati a farsi macellare lontano da casa insieme a civili inermi non e' la strategia migliore.
come puo' il governo italiano gestire le morti sul lavoro --perche' in fondo di questo si tratta-- in ambito internazionale, quando il problema delle morti sul lavoro, e il lavoro in generale, sono gestiti malissimo nel nostro paese?

7 aprile 2009

Terremoto

Mi unisco alle voci che non sanno cosa dire di fronte alla tragedia dei terremotati, vivi e morti.
Mi unisco alla folla di persone che donano con un sms, o versano su un conto corrente qualche soldo per la protezione civile. La solidarietà viene spontanea, specie se ci si sa mettere nei panni di chi soffre.
non mi fido tanto di bertolaso, e vorrei anche che il governo ripensasse sia alla gran minchiata del piano casa che all'altrettanto gran minchiata del nucleare su un territorio in gran parte sismico.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. terremoto bertolaso governo berlusconi

permalink | inviato da katili il 7/4/2009 alle 22:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto        gennaio