.
Annunci online

 
comevorrei 
occasioni perse (non del tutto) e desideri vari
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  voglioscendere
beppegrillo
sabina guzzanti
nonsolomamma
david lebovitz
gorgeous & delicious
cookaround
luca montersino
scienza in cucina
profumo di lievito, il maestro
anice & cannella, Paoletta
  cerca

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001


















Cancelliamo il Canone Rai



Sito denuclearizzato

 


 

diario | ricette | segnalazioni |
 
Diario
1visite.

17 marzo 2014

gli è tutto sbagliato...

... gli è tutto da rifare.
La scuola fa schifo, e gli insegnanti sono soli e delegittimati nella loro professionalità. I prèsidi devono dimenticare di essere stati insegnanti perchè sono assurti al ruolo di dirigenti scolastici (in cui "scolastici" è un aggettivo qualunque), di poli di più di 1000 studenti e più di 100 subordinati (tra personale docente e non docente), e devono sbrigare un sacco di incombenze burocratiche che fanno loro dimenticare di avere a che fare con esseri da formare.
I quali esseri, in tante scuole secondarie di secondo grado --nuovo nome per le scuole superiori-- sono sempre più spesso dei selvaggi maleducati con genitori ancora più maleducati di loro che li difendono a spada tratta impedendo loro di crescere nell'assunzione di responsabilità, giustificandoli sempre e comunque. Non deve stupire se "un bravo ragazzo" ammazza a pugni una che secondo lui gli ruba il posto in coda, o dà fuoco alla ragazza che lo ha lasciato. Non è stata colpa sua, e possiamo star sicuri che i suoi veri amici metteranno striscioni di supporto sotto casa sua e posteranno sui social network messaggi pieni di cuoricini per l'amico sfortunato e invettive sgrammaticate per le vittime stronze che lo hanno indispettito
Io condannerei moratti e gelmini al pagamento di multe salatissime per aver mandato in vacca la scuola pubblica, ma devo amaramente riconoscere che è stato facile per loro devastare una terra di nessuno, perchè, dopo Calamandrei, dell'Istruzione Pubblica e della sua qualità finalizzata alla formazione di buoni cittadini non è fregato un cazzo a nessuno.
Siamo sommersi dalla burocrazia teorica, perchè all'atto pratico non si può fare niente. Paradossalmente, per tutti gli operatori della scuola, non è rilevante risolvere un problema, ma segnalarlo o segnalarne i fattori di rischio in modo da essere scevro da responsabilità qualora, malauguratamente, il problema si dovesse verificare.
Pariamoci il culo, e l'ultimo chiuda la porta

27 dicembre 2012

legge del menga

grazie a tutto il personale del miur, cosi' efficiente da reclutare gli insegnanti per l'anno scolastico in corso (fino al 30 giugno 2013) il 22 dicembre 2012. O si nominano gli insegnanti entro ottobre, o se un insegnante lavora con le classi fino alla fine del primo quadrimestre, dovrebbe poter proseguire anche per il secondo (credo si chiami continuita' didattica); o un insegnante vale l'altro, tutti standardizzati? o tutti precari?
Grazie ancora, a nome di chi ha insegnato per 3 mesi e mezzo, a nome di 102 allievi. siamo 103. Solo numeri. Grazie, ministri presenti e passati, direttori di provveditorati. Grazie per la vostra efficienza e solerzia. Grazie per il felice natale che avete fatto passare alla mia famiglia monoreddito. Era solo da pochi anni che la disoccupazione non sembrava piu' essere uno dei miei problemi.

30 agosto 2011

Quando

Quando ti senti meglio a portare la spazzatura al cassonetto piuttosto che a interagire coi colleghi di lavoro

Quando ti senti dire che i pensionati sono dei parassiti, e che gli anni di universita' non possono piu' essere conteggiati come anni di lavoro

Quando l'ufficio del responsabile (!) trasporti pubblici della tua provincia ti comunica che il servizio di trasporto scolastico non sara' garantito dal primo giorno di scuola ma dall'ottavo e non ci saranno sconti sull'abbonamento nonostante il disservizio, e ti tocca pure ringraziare del fatto che almeno lo sai con un po' di anticipo

Quando chi se ne sbatte dei propri doveri, perche' tanto c'e' chi lavora al posto suo, fa carriera anziche' essere licenziato

e non succede niente

Allora vuol dire che siamo proprio fatti perche' ce la mettano in quel posto

O forse e' il caso di unire le forze e farci sentire come si deve?

25 maggio 2010

gel-mini (di taglia di cervello)

marystar vorrebbe prorogare l'inizio dell'anno scolastico a fine settembre.
ohhhh, com'e' romantica nella sua restaurazione, quando la scuola era solo per i ricchi: torneranno i remigini, come ai vecchi tempi, col grembiule e il fiocco inamidato. Che cazzo e' quest'anonimo inizio d'anno scolastico in un imprecisato giorno di inizio settembre?
ha fatto pero' i conti senza gli "alleati" della lega (anche se, da quando fini e berlusconi hanno divorziato, nel pdl non si capisce chi sta con chi) che in un rigurgito di legalita' le ricordano che la sua bella pensata violerebbe la direttiva europea.
Al che marystar replica che l'economia italiana e' basata sul turismo, e a settembre, dato che i prezzi calano, piu' famiglie potrebbero permettersi di andare in vacanza.

oh marystar, oh ministro gel-mini (di taglia di cervello)
dove vive? come fa a sparare queste maxi-cazzate?
Chi si puo' permettere di andare in vacanza a settembre a costi ridotti? Chi ha un impiego difficilmente puo' ottenere le ferie a settembre, e' quasi impossibile. Chi non ha un impiego e' troppo povero per andare in vacanza.
ministro gelmini, pensa davvero che siamo cosi' rincoglioniti dalla propaganda del suo regime da non capire che la sua proposta in realta' taglia gli stipendi degli insegnanti non di ruolo che smettono di essere retribuiti a giugno e che, anziche' essere nominati --e pagati-- da fine agosto, potrebbero essere nominati --e pagati-- da fine settembre? Un gran risparmio per le casse dello stato. E brava!!
si vergogni, e pensi insieme agli altri suoi colleghi di lavorare ad una legge che diminuisca, rendendoli piu' equi e rispettosi della crisi economica in cui versiamo noi cittadini, i vostri stipendi di parlamentari, dato che siete "more than overpaid"


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. crisi scuola gelmini sacrifici

permalink | inviato da katili il 25/5/2010 alle 0:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 maggio 2010

prove tecniche di comunicazione

2: Cia', ma'!

Ciao, tesoro! Com'e' andata a scuola? E la verifica di geometria?

2: mmhh..

Sarebbe?

2: Sarebbe, ho fatto 6 eserczczx su secncnc

Come dici?

2: Ho fatto sei esercizi su setcsn e poi mnmngmgnfn

Puoi scandire le parole per favore? Se bofonchi non capisco niente...

2: Ho fat-to se-i e-ser-ci-zi su set-te e po-i ho con-se-gna-to. Il set-ti-mo tan-to e-ra fa-col-ta-ti-vo

Ho capito. E come ti sembra di averli fatti? Hai curato il disegno? Se disegni le figure in maniera proporzionale hai piu' chiaro il problema.

2: Mi sem-bra che si-a tut-to giu-sto. E, ma'? Posso chiederti una cosa?

Si'? Dimmi...

2: Com'e' che quand'ero piccolo bastava che facessi "ah" e tu capivi subito se avevo fame, sete, sonno, mal di pancia o altro, e ora che ho 14 anni e parlo non capisci quel che dico?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. figli adolescenti comunicazione scuola

permalink | inviato da katili il 10/5/2010 alle 9:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 novembre 2009

marystar e il lieto evento

Ho saputo ieri, da Luciana Littizzetto, che il ministro gelmini contribuira' alla perpetuazione della specie.
Faccio al ministro i miei migliori auguri di una gravidanza serena e di un parto senza complicazioni. Sono auguri sinceri, da donna a donna.
Auguro al nascituro che la sua mamma, pensando che il pupo/a dovra' affrontare in prima persona, da utente, la scellerata riforma della scuola che porta il nome gelmini, vorra' mettervi mano in senso migliorativo.
O magari la sua mamma, dato che la scuola pubblica e' uno sfacelo e sta solo peggiorando, lo/la mandera' in costosissime, elusive ed esclusive scuole private?

17 ottobre 2009

ma cos'e' questa crisi?

Buongiorno, libreria elle, come posso esserle utile?
Pronto, si', buongiorno, ehm, vorrei un'informazione
Mi dica...
Sono il signor D, volevo sapere se sono arrivati i libri di mio figlio, ne mancavano solo due, prima liceo...
Un attimo che controllo... si', sono arrivati
Ah, va bene. Senta, volevo chiederle una cosa... Quanto ci costano?
108 euro (minchia!! per due libri?!? Di SCUOLA?!?)
Me li puo' tenere da parte?
(Che razza di domanda) Certo, signor D, sono prenotati a nome di suo figlio quindi puo' venire a ritirarli quando crede.
Bene, meglio, perche' sa com'e'... prima di una decina di giorni non ce la facciamo. Mi capisce, vero?
Non si preoccupi, signor D. I libri sono per suo figlio.
Grazie, grazie, mi raccomando, eh? Arrivederci
Arrivederci

Gia'. Oggi e' il 17 del mese, siamo all'inizio della terza settimana; per lo stipendio (per chi arriva e quando arriva) bisogna aspettare fino al 27. Per una decina di giorni la famiglia D non ce la fa. Non puo' destinare 108 euro del proprio reddito all'acquisto di 2 libri. Sicuramente nella famiglia D non saranno tanto bravi ad amministrare i quattrini che arrivano in casa, dato che il nostro premier piu' alto che onesto da' lezioni di ottimismo in Abruzzo, di ritorno da Sofia, sostiene che la crisi non e' cosi' terribile e che sono i comunisti disfattisti pessimisti a sputtanare la nostra bella italia.



27 settembre 2009

ponteranica, bg

come avevo gia' scritto qualche giorno fa, il sindaco di ponteranica aveva deciso di rimuovere la targa che dedicava la biblioteca civica a Peppino Impastato per dedicarla a personaggi piu' consoni alla cultura locale tipo, che so, Brighella.
Ora hanno divelto l'ulivo (noto vegetale bolscevico *e* mediterraneo) piantato nel territorio del medesimo comune in memoria di Impastato, firmando "Mé ché öle ü paghér" (io qui voglio un pino, traduzione di G. Ubbiali, giornalista di Repubblica).
Per fortuna, i bergamaschi intelligenti hanno manifestato pacificamente contro queste manifestazioni di barbarie umana e culturale. Giovanni Impastato ha parlato con loro e per loro in memoria di suo fratello.
Peppino Impastato puo' continuare a riposare in pace.
Enzo Biagi ha un motivo in piu' per rivoltarsi nella tomba.
Ermanno Olmi e' stato troppo romantico nel descrivere i bergamaschi de "L'albero degli zoccoli". O forse il padrone, che scaccia Batisti' colpevole di aver tagliato un albero per fare gli zoccoli al suo bimbo che non poteva andare a scuola a piedi nudi, e' il padano doc di oggi con la camicia verde.
I Batisti' di oggi, grazie alla gelmini, possono stare tranquilli: i loro figli avranno il grembiule per frequentare una scuola pubblica sempre piu' povera come loro, e quando cresceranno, non avendo i mezzi per frequentare licei e universita', andranno a rischiare o perdere la pelle nei cantieri e nelle fabbriche. Problem solved.


13 agosto 2009

la cei attacca, gelmini ricorre contro il tar

eh, si'....
troppo discriminatorio non far partecipare gli insegnanti di religione agli scrutini e stabilire che il loro insegnamento non può avere effetti sulla determinazione del credito scolastico.
che avranno fatto i giudici del tar del lazio da far muovere il culo a gelmini e a far levare scudi in difesa degli insegnanti di religione da parte del fior fiore dei parlamentari nostrani, binetti in testa (che si e' agitata ancor prima di cardinali, vescovi e gelmini)?
credono i giudici del tar che lo Stato italiano sia uno stato laico?

Sara' poi vero che:
gli insegnanti di religione sono scelti dalla curia territorialmente competente e dipendente da citta' del vaticano, ma vengono retribuiti dal ministero della pubblica istruzione italiano?
gli insegnanti di religione entrano, pur senza abilitazione, in graduatorie di materie diverse dalla religione, purche' attinenti alla laurea da loro conseguita, mantenendo il punteggio maturato insegnando religione cattolica?

potrebbe trattarsi di leggende metropolitane e propaganda anticattolica? D'altronde, anche il povero silvio berlusconi sostiene che la cronaca delle sue nefandezze e' una congiura mediatica contro di lui ordita dai bolscevichi. Allora si puo' dibattere sulla legittimita' della norma emessa dall'ex ministro fioroni e ricusata dal tar del lazio, si puo' parlare di laicita' dello stato o discriminazione nei confronti della religione cattolica e del suo insegnamento nelle scuole di ogni ordine e grado, secondo il punto di vista di ognuno.
Ma se i privilegi sopra descritti (senza calcolare il minor carico effettivo di lavoro di un insegnante di materia facoltativa, che si ritrova a parita' di stipendio a gestire un numero minore di allievi) sono reali, allora bisogna avere una bella faccia tosta a parlare di discriminazione.

Soprattutto nei confronti di colleghi di altre materie, magari precari da una vita, o pendolari di ruolo da 10 anni, o iscritti a caro prezzo a quella cazzata enorme che e' la ssis per poter conseguire l'abilitazione a fare un lavoro delicatissimo (se fatto con coscienza) e sottopagato come quello dell'insegnante in italia.

cosa insegno ai miei figli? che si facciano impartire al piu' presto battesimo comunione e cresima e si mettano a leccare il culo a qualche alto prelato cosi' potranno insegnare religione? o gli faccio seguire le tv mediaset a dosi massicce per imparare come ingraziarsi berlusconi, che, seppur patito delle escort, potrebbe aver bisogno di giovani brillanti nel suo staff (mentana se n'e' andato, fede sta invecchiando, ghedini non e' telegenico, ecc..)?

p.s.: by the way, ringrazio ghedini per aver arricchito il mio vocabolario. fino a pochi giorni fa credevo che escort fosse un modello di auto della ford, ora so che e' un termine parlamentare per dire puttana

10 agosto 2009

marystar 2

ministra gelmini,
Se non e' un burattino senza fili, mediti su come sta macellando la scuola italiana.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi cultura scuola riforma istruzione gelmini

permalink | inviato da katili il 10/8/2009 alle 19:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio