.
Annunci online

 
comevorrei 
occasioni perse (non del tutto) e desideri vari
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  voglioscendere
beppegrillo
sabina guzzanti
nonsolomamma
david lebovitz
gorgeous & delicious
cookaround
luca montersino
scienza in cucina
profumo di lievito, il maestro
anice & cannella, Paoletta
  cerca

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001


















Cancelliamo il Canone Rai



Sito denuclearizzato

 


 

diario | ricette | segnalazioni |
 
Diario
1visite.

12 febbraio 2012

basta dirlo

"Tuo fratello ha studiato ieri?"

2: "No"

"E l'altro ieri?"

2: "Neanche. E' andato a tagliare legna con il padre di A."

"Adesso dov'e'?"

2: "E' andato a fare delle commissioni, poi ha detto che torna e va ad una cena di compleanno"

"Beh, non puo' continuare cosi'. Ha l'esame tra pochi giorni. Se studia e da' gli esami, facciamo sacrifici tutti insieme e lo mantengo. Altrimenti e' meglio che si cerchi una sistemazione altrove e un modo per mettere insieme il pranzo con la cena."

2: "Sai, ma'? Anche lui dice "Se la mamma continua a essere cosi' rompicoglioni con 'sta storia dell'universita', me ne vado a stare da A." Per una volta siete abbastanza d'accordo. Papa' gli ha detto che l'universita' non serve a un cazzo e che deve smettere e trovarsi un lavoro perche' non ha voglia di mantenerlo"

"..."

Insisto che studi, o lascio che vada? L'uscita dal liceo e' stata decisamente brillante, ha ricevuto i migliori auguri per un futuro radioso degno del suo talento, l'intelligenza non manca, ma la determinazione mi sa di si'. Da un lato e' la sua vita, dall'altro rischia di perdersi per un periodo di stanchezza. Sono stanca anch'io



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. figli studio universita' esami monti posto fisso

permalink | inviato da katili il 12/2/2012 alle 17:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 gennaio 2010

bocciata

Ho visto sul sito della facolta' che non ho superato la prova scritta dell'esame di stato sostenuta a novembre. Non e' cosi' grave, anche perche' lo sospettavo. Ora sono certa che almeno per i prossimi sei mesi non faro' parte di una casta professionale.
E' stata dura dirlo ai miei figli.

Ehm... ragazzi... mi hanno bocciato

1: Certo che ti hanno bocciato. Logico. Non hai studiato abbastanza. Non eri abbastanza preparata.
2: Gia'. Potevi prenderti un mese di vacanza dalla libreria e studiare giorno e notte. Anche a me piacerebbe stare a casa il giorno prima delle verifiche. Ti hanno dato un voto?
1: A me piacerebbe stare a casa ANCHE il giorno della verifica. Hanno dato i voti anche ai bocciati? Che bisogno c'e'? C'e' piu' soddisfazione a dire "mi hanno bocciato con 5, mica con 3"? Sempre bocciato sei. Che stronzi!

Macche' vacanza. Non si puo' fare. Mica si puo' lasciare il lavoro per un mese. Comunque si', c'e' un voto.

2: Che voto?

Il piu' basso di tutti

2: Di tutti quelli che erano li' con te?

Si'

2: Il piu' bassissimo?

(azz... il piu' bassissimo non si dice, ma non e' il momento giusto per correggere il piccolo adolescente, e la cosa mi suona di provocazione) Si'

2: Quanto basso?

(Uffa, che tortura) In decimi, puo' corrispondere ad un 4

2: E' un vero record! Bisogna festeggiare. Se hai una coca posso fare un rutto gigante, dedicato al tuo guinness. Anch'io ho qualcosa da dirti. Ho preso 5/6 di tecnica. 5/6 e' piu' di 4, vero? E' verissimo, anche perche' di matematica ho 8. Dobbiamo andare a parlare noi coi tuoi professori?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. universita' figli esame di stato bocciatura

permalink | inviato da katili il 10/1/2010 alle 22:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 gennaio 2009

change.gov

Barack Obama and Joe Biden have a plan to revitalize the economy.

  1. Immediate Action to Create Good Jobs in America
  2. Immediate Relief for Struggling Families
  3. Direct, Immediate Assistance for Homeowners, Not a Bailout for Irresponsible Mortgage Lenders
  4. A Rapid, Aggressive Response to Our Financial Crisis, Using All the Tools We Have
Barack Obama e Joe Biden hanno un progetto per rivitalizzare l'economia.

1. Azione immediata per creare solidi posti di lavoro in America
2. Aiuti immediati per le famiglie indigenti
3. Assistenza diretta e immediata per i proprietari di (prima) casa; NON aiuti per gli enti irresponsabili erogatori di mutui (banche, finanziarie, ecc.)
4. Una risposta rapida e determinata alla nostra crisi finanziaria, mediante l'uso di tutti gli strumenti in nostro possesso.

Il resto del programma del Presidente Obama puo' essere letto sul sito http://change.gov
Vengono pubblicati in testo e video i discorsi settimanali agli americani.
L'ultimo intervento parla di aiuti concreti per i cittadini, atti responsabili e decisi contro la finanza perversa e l'evasione fiscale, investimenti in energie alternative per alleviare la dipendenza dal petrolio, investimenti per la scuola, crediti fiscali per i settori ricerca e sviluppo, e via dicendo.
C'è anche un link interessante, che dice "Of the People, By the People: There is no more important resource for changing the direction of this country and defining the ideas that will transform America than American people. Tell us your ideas and be part of the change you are looking for" (Della gente, dalla gente: per cambiare il destino di questo paese e definire le idee che trasformeranno l'America non c'è risorsa migliore degli Americani stessi. Comunicaci le tue idee e sii parte del cambiamento che cerchi)

Come da noi, uguale.... Ho le lacrime agli occhi.
Oggi è passato il decreto gelmini, pardon, la legge gelmini.

'fanculo berlusca e la sua cricca. E anche quelli che li hanno votati con la nostra legge elettorale porcatadimerda anche se non ci guadagnavano niente.

 

sfoglia
gennaio        luglio