Blog: http://comevorrei.ilcannocchiale.it

basta dirlo

"Tuo fratello ha studiato ieri?"

2: "No"

"E l'altro ieri?"

2: "Neanche. E' andato a tagliare legna con il padre di A."

"Adesso dov'e'?"

2: "E' andato a fare delle commissioni, poi ha detto che torna e va ad una cena di compleanno"

"Beh, non puo' continuare cosi'. Ha l'esame tra pochi giorni. Se studia e da' gli esami, facciamo sacrifici tutti insieme e lo mantengo. Altrimenti e' meglio che si cerchi una sistemazione altrove e un modo per mettere insieme il pranzo con la cena."

2: "Sai, ma'? Anche lui dice "Se la mamma continua a essere cosi' rompicoglioni con 'sta storia dell'universita', me ne vado a stare da A." Per una volta siete abbastanza d'accordo. Papa' gli ha detto che l'universita' non serve a un cazzo e che deve smettere e trovarsi un lavoro perche' non ha voglia di mantenerlo"

"..."

Insisto che studi, o lascio che vada? L'uscita dal liceo e' stata decisamente brillante, ha ricevuto i migliori auguri per un futuro radioso degno del suo talento, l'intelligenza non manca, ma la determinazione mi sa di si'. Da un lato e' la sua vita, dall'altro rischia di perdersi per un periodo di stanchezza. Sono stanca anch'io


Pubblicato il 12/2/2012 alle 17.17 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web